TROIKA&LOBBY Archivio

La commissione europea tenta di sabotare il nostro debito. Ecco perché

In Italia eravamo impegnati prima dalle discussioni sul referendum costituzionale, ed ora sulla possibile formazione di un nuovo governo.

Il no al referendum salverà l’Italia dall’invasione. Ecco perché

La riforma del titolo V ha un articolo segreto che ci porterà ad essere schiavi dell’UE. Ecco perchè il no al referendum potrebbe essere vitale per il futuro degli italiani.

E’ partito il conto alla rovescia per la dittatura Ue

L’unione europea è stata creata come attacco coloniale della finanza internazionale ai popoli e alle ricchezze accumulate dal dopo guerra agli anni 80.

Il vero burattinaio d’Italia è Napolitano. Ecco perché

«Giorgio Napolitano? Ne penso molto male. Nello stesso anno in cui Berlusconi veniva iscritto alla P2, è stato iniziato alla Ur-Lodge “Three Eyes”, una superloggia internazionale antidemocratica, di cui la P2 non era altro che una succursale

L’Eurozona è una macchina per l’impoverimento dei popoli

Il britannico Telegraph pubblica un commento desolante su come l’eurozona si sia (prevedibilmente) tradotta da catastrofe finanziaria a catastrofe sociale, con una proporzione sempre crescente di persone in povertà sia relativa che assoluta.

Banche italiane a rischio. La Bce le lascerà morire

Secondo i dati pubblicati sul bollettino di Bankitalia, ad agosto (ultimo dato ufficiale disponibile, e già questo deve far sospettare il peggio), le sofferenze bancarie hanno sfondato il tetto dei 200 miliardi di euro, attestandosi a 200,106

Italia fuori dall’Euro? Follow the money

Si moltiplicano i segnali di una crisi  mal gestita che va precipitando: su Bloomberg, un grafico mostra una nuova accelerazione della fuga dei capitali dal nostro paese, segno di una crescente sfiducia nella tenuta del progetto dell’euro

Il potere pretende il nostro si al Referendum

Pensate che si tratti di un referendum normale, di quelli indetti in tempo di pace?

L’Ue può essere vicina alla fine. Ecco perché

I Paesi leader dell’Unione Europea dominano i membri più piccoli e impongono loro la propria linea politica, pertanto l’idea dell’unità europea perde sempre più sostenitori sia tra i politici che tra i comuni cittadini, scrive il giornalista

Ttip, Italia chiede ufficialmente di continuare trattative

Ttip: Italia e altri 11 Paesi scrivono lettera a Ue per continuare trattative. Incontro Malmstroem-Froman, prossimo round 3 ottobre a New York.