La Germania ha approfittato della rigidità del cambio causato dall’adozione della moneta unica per fare dumping salariale a danno di tutti gli altri Paesi europei e specialmente di quelli del Sud, favorendo così le proprie esportazioni e