Russia Archivio

Attentato di Nizza: troppe cose non tornano. Nuova Operazione Gladio?

I commentatori che hanno imparato a diffidare di spiegazioni ufficiali, come Peter Koenig  e Stephen Lendman  hanno sollevato domande circa l’attentato di Nizza.



Sanzioni alla Russia. Ecco chi paga veramente

Il 19 dicembre l’Ue ha approvato il prolungamento delle sanzioni contro la Russia relative alla questione Ucraina, ma sono realmente producenti? E quanto, nell’attuale millennio caratterizzato dalla globalizzazione e dai mercati aperti, isolano veramente uno Stato?

Il Fmi cambia le regole per isolare Cina e Russia

Lo scenario da incubo, preconizzato dagli strateghi della geopolitica americani, sembra diventare realtà: l’indipendenza economica straniera dal controllo degli Stati Uniti.

Euro e Nato sono strumenti di schiavitù. Così Washington controlla l’Ue

La vicenda delle sanzioni contro la Russia seguite al braccio di ferro in Ucraina e Siria rivela che l’Europa, a partire dai suoi maggiori protagonisti fino ai Paesi più piccoli, sconta un deficit operativo e un aperto

Viktor Orban shock. Ecco come “fregare” il Ttip

Viktor Orban, primo ministro ungherese, ha appena rilasciato un’intervista in cui spiega la sua strategia di cooperazione con la Russia, parla del suo rapporto con Vladimir Putin e si spinge addirittura a tracciare una strategia per l’Unione

La Russia avverte: “l’attacco a Parigi prepara la terza guerra mondiale”

Un nuovo, splendido rapporto pubblicato oggi dal Ministero della Difesa (MoD) per i responsabili politici del Consiglio di Sicurezza (SC) afferma che gli attacchi a Parigi vanno paragonati a un “massacro rituale orchestrato/diretto” da una “cabala” segreta

Il tradimento tedesco. La Germania si prepara a revocare le sanzioni alla Russia

Dopo le rivelazioni sul Dieselgate, sui voti per i mondiali di calcio del 2006 comprati dalla Germania, sui wurstel cancerogeni e sui problemi di Deutsche Bank nei derivati (work in progress) ecco la risposta tedesca alle bacchettate

Nella storia debito e guerra sono sempre andati a braccetto

Pubblichiamo una lettura alternativa del Guardian riguardo il debito pubblico greco. E’ strano infatti che lo storytelling dominante si soffermi sulle pensioni (non poi così generose) e il numero dei dipendenti statali (sotto la media europea), senza

Tutti contro tutti. Il grande risiko mondiale

«Stenta ad affermarsi un nuovo ordine mondiale inteso come equilibrio stabile fra le potenze: siamo a metà fra un ordinamento monopolare ed uno policentrico». Certo, «c’è ancora una sola superpotenza in grado di intervenire militarmente in ogni

Migranti, il Pentagono: 20 anni di crisi per piegare l’Europa

Siano maledetti per l’eternità i vertici politici e militari degli Stati Uniti d’America, a partire da Obama e dal Pentagono, con tutti i capi degli Stati-canaglia coinvolti in questo Risiko mondiale, giocato sulla pelle di milioni di