referendum Archivio

Renzi come Cameron: essere “uomo di Berlino” non paga

L’ex PM inglese David Cameron avrebbe potuto salvare Renzi con una telefonata.

La commissione europea tenta di sabotare il nostro debito. Ecco perché

In Italia eravamo impegnati prima dalle discussioni sul referendum costituzionale, ed ora sulla possibile formazione di un nuovo governo.

Mattarella senza scuse. È ora di far applicare la costituzione

Il risultato del voto referendario non lascia dubbi: i cittadini italiani hanno deciso di non toccare la propria Costituzione e di rigettare la modifica proposta dal governo Renzi.

Post Renzi: “Ora faranno un altro inciucio”

Se non altro i sondaggisti, dopo aver inanellato una serie di figuracce, stavolta ci hanno azzeccato. Miracolo: avevano previsto una netta prevalenza dei No e non hanno sbagliato.

Il si al referendum porterà ad un aumento delle tasse. Ecco perché

Anticipo le conclusioni: votare SI al referendum sarebbe un suicidio, non per nulla Prodi lo auspica, fu lui a cacciarci in questo ginepraio solo per (lui) far carriera in Europa (magari non c’entra nulla ma va ricordato

Il no al referendum salverà l’Italia dall’invasione. Ecco perché

La riforma del titolo V ha un articolo segreto che ci porterà ad essere schiavi dell’UE. Ecco perchè il no al referendum potrebbe essere vitale per il futuro degli italiani.

Referendum, ecco come l’Ue ricatta l’Italia

Ancora una volta l’Unione Europea utilizza l’economia come minaccia per i Paesi membri: se in Italia vincerà il no al referendum, tornerà l’incubo-spread.

7 Italiani su 10 si sono impoveriti. Ecco come l’euro ci ha rovinato

Paradossalmente, la notizia non è nemmeno tanto che tre italiani su quattro si considerino impoveriti per colpa dell’ euro.

Il potere pretende il nostro si al Referendum

Pensate che si tratti di un referendum normale, di quelli indetti in tempo di pace?

Italia: “Il referendum può essere l’evento che fa collassare l’Ue”

Il Nobel per l’Economia, Stiglitz, auspica un “ripensamento” sulla consultazione stessa, che potrebbe avere “un esito disastroso” per la moneta unica e il progetto europeo. Ma revocare la chiamata alle urne a questo punto non è possibile.