multinazionali Archivio

La riforma della costituzione serve alle banche e alle multinazionali

Il presidente emerito della Corte Costituzionale, Paolo Maddalena: la riforma della Costituzione serve alle multinazionali, alle banche, alla finanza.

Multinazionali contro Stati. Ecco il piano per applicare il Ttip

Un leak diffuso da Seattle to Brussels Network rivela che il 7 aprile le delegazioni di Austria, Finlandia, Francia, Germania e Paesi Bassi hanno presentato al Comitato della politica commerciale del Consiglio europeo un documento informale che

Ttip, la Germania spinge per chiusura accordo. Ecco perché

Sulla pericolosità del Trattato Transatlantico l’allarme è stato lanciato da mesi. Scoperte adesso le carte della Merkel.

Ttip, ecco i motivi per dire no all’accordo

Il Ttip (Transatlantic Trade and Investment Partnership) è il più grande accordo di libero scambio della storia, che riguarda quasi un miliardo di persone e metà del Prodotto interno lordo mondiale.

Multinazionali e Ttip: storia di un grande amore

Come ha già ripetuto più volte Stiglitz, premio Nobel per l’economia, il TTIP non è un accordo di libero scambio, ma uno strumento per favorire e proteggere le multinazionali.

Progetto Nerri: il piano Big Pharma per il controllo della mente

C’era una volta un mondo dove il carattere, la personalità e la forza di volontà erano i propulsori naturali per raggiungere ogni obiettivo.

Ue shock, impone all’Italia di fare formaggi con latte in polvere

I burocrati al servizio delle multinazionali, in preparazione all’approvazione del TTIP,  non smettono di dare ordini all’Italia, anche sui prodotti alimentari.

Il Ttip è un problema per la democrazia

Il Ttip potrebbe portare nella direzione di una globalizzazione incontrollata ma, nonostante le trattative sono condotte in gran segreto, un modo per fermare questo trattato esiste.

L’ipocrisia dei mezzi di informazione

Non si finisce mai di stupirsi quando si legge La Repubblica e poi se a scrivere l’editoriale è proprio Eugenio Scalfari che inneggia imperterrito “Sognando gli Stati Uniti d’Europa nel paese dei ciechi”, si rischia anche di

Il TTIP non ha nulla a che fare con il libero commercio

Paul Craig Roberts — ex vicesegretario dell’amministrazione Reagan nonché tra i fondatori della “Reaganomics” — scrive un durissimo post contro il TTIP, trattato capestro che non ha nulla a che fare con il libero commercio, ma serve