Elezioni Archivio

Vittoria Trump: “Rivoluzione più grande della Brexit”

Da Farage a Marine Le Pen, da Putin ad al Sisi: dallʼestero si congratulano con Donald Trump.

Le morti “provvidenziali” che proteggono Hillary Clinton

Quando ci si presenta alle presidenziali americane portando con sé diversi scandali, si deve avere la fortuna di avere qualcuno che elimini in una maniera o nell’altra gli ostacoli imbarazzanti.

Il golpe di Hillary, signora della guerra

«Tecnicamente non è un colpo di Stato, certo, ma gli somiglia tanto»

Brexit e Ttip, il Bilderberg torna a riunirsi

I potenti della terra si riuniscono a Dresda dal 9 al 12 giugno: tra gli italiani presenti John Elkann e Lili Gruber. Tra gli obiettivi di quest’anno la chiusura dell’accordo di libero scambio tra Ue e Usa

L’Ue non sopporta più Renzi. Ecco perché sarà game over

Prosegue imperterrita la “danza degli schiaffoni” fra Renzi e l’Unione Europea. In prima linea ci sono i popolari, ma il silenzio sprezzante dei socialisti pesa ancora di più.

La Germania tenta l’assalto al Belpaese. L’Italia ha bisogno di aiuto

Le elezioni americane potrebbero portare ad un nuovo assetto delle relazioni estere fino a costituire una vera e propria rottura col passato; dunque si attende che la Germania cerchi di approfittare degli ultimi mesi del mandato obamiano

“Schauble voleva cacciare la Grecia dall’euro, creato per la Germania”

Il 30 maggio 2012 Hillary riceve una email da una sua fonte confidenziale in  Germania  contenente due Memo relative alla politica europea tedesca ed ai progetti del ministro delle finanze tedesco Schaeuble.

La Francia ai piedi di Marine Le Pen. Ue teme deriva euroscettica

Marine Le Pen festeggia il successo alle elezioni regionali: ballottaggio in 6 circoscrizioni. Ai francesi, spaventati dalla crisi economica, dal terrorismo e dall’ondata migratoria, piace il nuovo partito. E a Bruxelles temono per la tenuta dell’Unione.

Colpo di Stato in Portogallo

In Portogallo si è consumato il dramma definitivo della morte della democrazia europea.

Euro dentro o fuori: gli italiani si uniscano contro le catene di Bruxelles

Dopo quanto accaduto nei giorni scorsi in Grecia, potrebbe sembrare stupido continuare a difendere l’importanza politica delle iniziative referendarie. Ma il referendum è un mezzo, e non un fine.