crisi Archivio

Banche italiane a rischio. La Bce le lascerà morire

Secondo i dati pubblicati sul bollettino di Bankitalia, ad agosto (ultimo dato ufficiale disponibile, e già questo deve far sospettare il peggio), le sofferenze bancarie hanno sfondato il tetto dei 200 miliardi di euro, attestandosi a 200,106

Alberto Bagnai: “L’euro è la catastrofe, non la brexit”

“La Gran Bretagna ha fatto una cosa giusta: sganciarsi da una realtà economica fallimentare”. “Non si parla più di Brexit perché i dati sono positivi. Mostrare che chi esce sta meglio, è qualcosa che i media non

Italia: “Il referendum può essere l’evento che fa collassare l’Ue”

Il Nobel per l’Economia, Stiglitz, auspica un “ripensamento” sulla consultazione stessa, che potrebbe avere “un esito disastroso” per la moneta unica e il progetto europeo. Ma revocare la chiamata alle urne a questo punto non è possibile.

Con la scusa della crisi siamo nuovamente commissariati

Arriva il comitato tecnico contro i rischi finanziari, sarà guidato da Bankitalia. Il Senato ha approvato la legge

La crisi italiana non è bancaria, ma è da euro

Da Marketwatch, un breve ed incisivo articolo sulla crisi bancaria italiana: quella che sta vivendo l’Italia non è la classica crisi bancaria innescata dallo scoppio di una bolla; le banche, gestite per altro in modo molto cauto

La Troika scarica Renzi e gli altri leader. Ecco cos’hanno in mente

“Draghi vuole un Nuovo Ordine Mondiale che i populisti ameranno odiare”: così “Bloomberg” all’indomani del Brexit.

Le banche italiane in rovina mostrano il vero volto dell’euro

In un bell’articolo sul Telegraph, Hallagan sottolinea il legame tra le miserie economiche italiane e l’appartenenza all’euro. Non c’è dubbio che le attuali condizioni disastrose del nostro sistema bancario siano legate a doppio filo all’appartenenza all’UE e

Ci aspetta la più grande distruzione economica dell’Italia

Il quadro economico del Paese è sempre più mortificante, ma dobbiamo ancora vedere il lato peggiore della crisi. A quanto pare la distruzione del Paese è solo all’inizio

“L’Italia esca dall’euro o il Paese precipiterà”

“Il tempo stringe per l’Italia, bloccata in una deflazione da debiti e alle prese con una crisi bancaria che non può affrontare con i vincoli dell’unione monetaria”, scrive l’autorevole giornalista Ambrose Evans-Pritchard, editorialista del quotidiano britannico The

Le banche europee diventeranno più americane. Ecco perché

Banche più vicine al modello Usa e più vicine alle piccole imprese. Sarà quello che accadrà alla fine di questa ennesima stretta patrimoniale dell’Europa sul sistema degli istituti di credito.