Non si finisce mai di stupirsi quando si legge La Repubblica e poi se a scrivere l’editoriale è proprio Eugenio Scalfari che inneggia imperterrito “Sognando gli Stati Uniti d’Europa nel paese dei ciechi”, si rischia anche di