Wolfgang Münchau sul Financial Times scrive un editoriale molto duro —anche se a tratti ambiguo— sui mali dell’Europa. Münchau ammette di essere stato tra i primi sostenitori del progetto euro (che ora considera un errore); questi sostenitori