Oltre 400 mila morti l’anno causate dalle esposizioni alle emissioni inquinanti fanno si che questo dovrebbe essere un problema prioritario per l’Unione ma quando si parla di questo argomento “gli Stati diventano nervosi”.