Se Marine Le Pen vincesse le elezioni, per l’Ue sarebbe la fine

La leader del Front National appare prima in tutti i sondaggi. Se Marine Le Pen dovesse davvero vincere le elezioni, per l’Europa unita potrebbe essere davvero la fine.

Nonostante il salto in avanti di Emmanuel Macron nei sondaggi sulle presidenziali francesi dopo l’alleanza con il centrista François Bayrou, che l’ha spinto al 23,5% nelle intenzioni di voto, la leader del Front National Marine Le Pen resta prima in classifica con il 26% (in calo di mezzo punto percentuale).

Ora, se vincesse davvero le elezioni la Le Pen, per l’Europa sarebbe finita. “La candidata propone semplicemente di uccidere l’Europa invece di curarla. Io definisco questo un crimine politico”, sbotta il commissario Ue agli Affari economici e monetari, Pierre Moscovici: “Il rimedio che propone è peggiore del male: è l’eutanasia dell’Europa”.

Dello stesso avviso, Enrico Letta, “Se Marine Le Pen vince, l’Europa è finita”. “Oggi il primo problema, il vero crocevia sono le elezioni francesi”, spiega il presidente dell’Istituto Jcques Delors, durante un convegno organizzato dal think tank Centre for European Policy Studies (Ceps). A preoccuparlo è anche il “sistema elettorale che hanno (in Francia), sono un pò una roulette russa”. I francesi saranno chiamati alle urne a giugno. Il sistema a doppio turno prevede che possano correre al ballottaggio tutti i candidati che in ciascun collegio hanno superato la soglia del 12,5 per cento degli elettori iscritti. Con centinaia di possibili ballottaggi a tre o quattro candidati, nessuno dei principali partiti potrebbe avere la maggioranza all’Assemblea nazionale.

Tratto da Liberoquotidiano.it

Aggiungi un commento

You must be logged in to post a comment.